Giu 11, 2015 - Senza categoria    No Comments

Un Viaggio

Venerdì, il capo mi dice vai in Francia….

Sono rimasto tre giorni, per lavoro…

In realtà, sono andato via perchè avevo bisogno, di staccare da qui, ma sebbene 1200 km, e tanto spazio le cose dentro di me non sono cambiate,

tengo ancora amore e odio, rabbia e felicità…….

Come ho detto ad un amico, sono nel deserto….

Giu 2, 2015 - Senza categoria    No Comments

Per il mio fratello Figo

Un uomo incontrato nel deserto. Il suo nome era Fratello Figo. Mi confessò di essere in grave difficoltà e lo fece ridendo come farebbe uno che la se davvero lunga. Di fronte al sorriso disarmante di quell’uomo io non seppi dire nulla. Fu un incontro voluto dal destino oppure una breve ed estemporanea parentesi, un gioco orchestrato da Dio per distrarsi un po’. Il suo nome era Fratello Figo, un pastore incontrato nel deserto.

Giu 2, 2015 - Senza categoria    No Comments

Un mostro

circa una settimana fa sono stato, in modo non diretto, definito un mostro.

per vari aspetti del mio carattere, per il mio modo di fare e di dire.

mi sono sentito come Ralf spaccatutto, per chi a presente il film, e sinceramente mi ha fatto pensare.

poi stasera mio figlio di 3 anni si è commosso per un film.

ho detto per quanto mostro posso essere qualcosa di buono ho fatto.

“Io sono un cattivo, e questo è bello. Non sarò mai un buono, e questo non è brutto. Non vorrei essere nessun altro… a parte me.”

 

Mag 19, 2015 - Senza categoria    No Comments

Pensieri di un viaggio difficile

Quando si è in lotta con se stessi come si fa a vincere, credevo che facendo vincere la parte forte, di me, sarebbe stato facile vincere tutte le sofferenze anche quelle causate agli altri.

Invece eccomi qua dopo mesi, a costruire un muro che questo viene demolito, una litigata, la paura di perdere delle persone care, e ritorno quello di sempre, quello sensibile, quello che sta male , fino a non mangiare, e non dormire.

Ma basta un giorno ed ecco il muro ricostruito, una parte lo abbatte e una parte lo costruisce e io non so che fare, ho fatto del male a delle persone care che ora perderò e con loro perdo una parte di me… io non riesco più a capirmi…

In questo momento questo viaggio risulta difficile molto, e non so dove porterà.

Ma il dolore causato, torna indietro, il male fatto, ritorna, a volte anche il bene, ma oggi al tramonto non vedevo altro se non l’onda nera che avanza e io sono li che l’aspetto che si abbatta, per pagare le conseguenze delle mie azioni.

Spesso chi commette un errore si giustifica dicendo che non aveva altra scelta. Spesso chi commette un errore, si ripete che ormai è cosa fatta e non si può tornare indietro. E mentre pronuncia queste parole, a sua insaputa un’ombra buia si insinua nel profondo della sua psiche e genera il rimorso. E quando lentamente il rimorso affiora in superficie è troppo tardi per fermare la catastrofe. Eppure chi sbaglia non sa che basterebbe voltarsi per vedere la luce, una luce talmente calda e vicina da avvolgerlo.

In questo momento non ho la forza ne di voltarmi ne di farmi accogliere da quella luce.

Mag 8, 2015 - pensieri    No Comments

oggi….

Da quanta rabbia e nervosismo ho caricato oggi,  se una vipera, ( noto serpente velenoso) mi mordesse,  morirebbe all’instante…

Mag 7, 2015 - Senza categoria    No Comments

Luna

Il giorno che (Neil) sbarcò sulla luna
tutti dissero che era un giorno speciale
dallo spazio in diretta le immagini
ed il mondo si fermò a guardare

Quelle orme impresse nell’argento
quella bandiera così innaturale
così immobile nell’aria senza vento
ed il mondo si fermo a guardare…

E la luna, la luna
da tanto tempo lontana
per un momento così vicina
la luna appena sfiorata
obiettivo di sempre
e traguardo finale
di favolosi anni sessanta
che stavano per tramontare

Ma lei, è luna, e non è il sogno americano
se vuoi sognare, la puoi guardare da lontano…

Sembrava così diversa la luna
in quell’estate che non era estate
ma era la prova di un lunghissimo autunno
di foglie al vento e di barricate

E la luna la pallida luna
un’emozione da dimenticare
c’erano cose molto più importanti
ed il mondo smise di sognare

Ma lei è luna, nessuno la potrà cambiare
e quando è sera, lei sa quello che deve fare
Lei deve colorare il cielo
ed i tuoi sogni di bambina
e addormentarsi li vicino a te…

a te……

Ma lei è luna, nessuno la potrà cambiare
e quando è sera, lei sa quello che deve fare
Lei deve attraversare i sogni
di chi la guarda e si innamora
di chi vuole restare sola con lei…
con lei… di chi vuole
restare con lei

Buona Notte a tutti

Mag 4, 2015 - momenti    No Comments

Divano

Finalmente sera, c’è il silenzio che regna, ci siamo io, il pc, la tv che va e il divano che tutte le sere mi prende e mi coccola……

 

Grazie divano….

Pagine:12»